GIORGIO OREFICE @ ALL RIGHT RESERVED 2020

          GIORGIO OREFICE

         Il miglior modo di prevedere il futuro è   costruirlo


facebook
instagram

Pittura, Scultura, Ceramica e Lava, Fotografia,
Arte digitale, Frattali, Centro Studi Frattalismo

Recensioni

oreficegiorgio

 

"La tua pittura si giova delle tecniche e della materia più nuove per centrare un problema che supera il costume per giudicare un’intera società. Sento in te una forza creativa che ti distingue dai soliti sperimentalismi a vuoto". 

Leonida Repaci

"Anche quando riferisci questi colori alla figurazione di paese, antico e deserto, e quanto più ti sforzi di dare la dimensione delle tue macchine, tanto più è evidente il caldo violento, la prepotente sensualità della tua casa, della ruggine della zappa, dell’azzurro dei tuoi cieli. Poesia? Ma è un riscattarti da un mondo di intelligenza pianificata".

Pier Paolo Pasolini
 

Ci sono uomini di continenti e lingue diverse tra loro eppure capiscono quello che orefice dice col pennello. Se non lo capiscono con la mente lo leggono chiaramente con il cuore e si commuovono perché qualcuno ha parlato con loro di loro, dei loro figli, del mondo in cui vivono e di come vivono.
Tutto questo Orefice lo dice col colore, mettendo su una tela ogni volta tutto quella che ha, tutto quello che sa I colori e i segni che Orefice adopera nei suoi quadri sono quegli stessi colori che ognuno di noi ha dentro e non riesce più a vedere, sono i colori della carne e della terra del mare dimenticato e del cielo riscoperto negli occhi di una donna e di un bambino
Ignazio Buttitta

 

La civiltà in cui Orefice immerge le proprie creature è spesso un inferno, come bene l’ha definita Giorgio Caproni, spesso luogo di violenza, di prepotente sensualità, come l’ha definita Pasolini. È la civiltà post-industriale, quella che ti violenta con l’immagine, che trasforma tutto in visione. I paesaggi sono affollati di case senza finestre e senza porte, vi si accede col pensiero; alternano luci spaziali con luminosità sommerse, diventano luoghi claustrofobici attraverso i quali non è possibile un cammino lineare perché contorta è l’architettura, cosí come contorto è il pensiero dell’uomo che li ha scelti come habitat.
Andrea Bisicchia

 

Recenti Esposizioni pubbliche

Emotional Art

Personal Art Show, House of Culture -YAIZA- Lanzarote

 

15 / 30 Giugno 2018

Personal Show

Museo Civico Comune di Floridia (SR) Italia 

 

6 / 20 Luglio 2018

Personal Show

Sala Espositiva Comune di AVOLA (SR) Italia
 

0conch23220011412-Copia.JPG1442-Copia.JPG1512-Copia1432.JPG1942image-844
2014-06-1411.35.06
Create a FREE Website